REQUISITI MINIMI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI, A VALENZA IGIENICO-SANITARIA, APPLICABILI ALLE FARMACIE: ALTEZZA DEGLI AMBIENTI DA DESTINARE ALLA VENDITA.

Stampa

Si ha cura di trasmettere in allegato il chiarimento fornito dalla Regione Puglia con nota prot. n. AAOO_0814074 del 9 agosto 2017 a firma dell’ing. Vito Bavaro, Dirigente del Dipartimento Promozione della Salute e del Benessere della Regione Puglia, in riscontro al quesito formulato da quest’Ordine con nota prot. n. 201700933 del 30 marzo 2017 in merito all’altezza degli ambienti di farmacia destinati alla vendita (cfr. all. 1 e 2).

 

Il chiarimento in parola deve considerarsi come integrazione alle note esplicative al "verbale di ispezione alle farmacie" e ai “Requisiti minimi strutturali, tecnologici ed organizzativi, a valenza igienico‐sanitaria”, divulgati da quest'Ordine con News n. 54 del 28 luglio 2016, che lo scrivente ha considerato sin dalla loro approvazione suscettibili di possibili modifiche e integrazioni in funzione delle valutazioni rivenienti in fase di attuazione.

La nota di chiarimento della Regione Puglia, infatti, fa seguito a una specifica valutazione svolta dall'apposita Commissione di esperti opportunamente convocata dalla Regione Puglia lo scorso 1 giugno, che in proposito ha inteso recepire le osservazioni svolte dallo scrivente in sede di formulazione del quesito posto.

 

Cordiali saluti.

 

IL PRESIDENTE

Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri