INIZIATIVE IN FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL’ALBO

Stampa

 Si informa che il Consiglio dell’Ordine ha adottato, da alcuni anni, tre importanti provvedimenti in favore dei colleghi iscritti all’Albo che si trovino in stato di temporanea disoccupazione e in situazione di difficoltà economica :

- “FONDO DI SOLIDARIETÀ”, istituito in Bilancio, sin dal 2013, con lo scopo di offrire un sostegno economico agli iscritti all’Albo che si trovano in stato di disoccupazione involontaria e in temporanea difficoltà economica.

Il relativo Regolamento prevede, per l’anno 2017, l’erogazione di un sussidio nella misura massima di euro 250,00 pro capite in favore degli iscritti all’Albo che si trovano da almeno 6 mesi inoccupati e che versano in difficoltà economiche.

L’istanza finalizzata all’ottenimento del predetto sussidio dovrà essere presentata all’Ordine dal 1° Giugno al 31 Ottobre 2017, corredata da ogni idonea documentazione attestante oltre al reddito del nucleo familiare anche lo stato di disoccupazione.

- “PRESTAZIONI DI ASSISTENZA STRAORDINARIA“ da erogare in favore dei farmacisti iscritti all’Albo in caso di eventi straordinari che comportino un aggravio al loro bilancio familiare.

- “REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI PER FAVORIRE LA PARTECIPAZIONE AGLI EVENTI FORMATIVI ECM”, il cui accesso, riservato agli iscritti con reddito annuo imponibile del nucleo familiare inferiore a € 20.000, consente il rimborso delle somme sostenute per la partecipazione agli eventi formativi.

****

Al fine di consentire ai colleghi di fruire dei predetti stanziamenti, si trasmettono, in allegato, i seguenti regolamenti con i relativi modelli di domanda:

- Regolamento Prestazioni assistenza straordinaria agli iscritti

- Regolamento per la concessione di sussidi in favore dei farmacisti iscritti all’Albo in stato di disoccupazione

- Regolamento per la concessione di sussidi per favorire la partecipazione agli eventi formativi ECM

Si resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.


Distinti saluti.


IL PRESIDENTE
Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri