SPECIALIZZANDI IN FARMACIA OSPEDALIERA: INIZIATIVA PER IL RICONOSCIMENTO DELLA BORSA DI STUDIO

Stampa

Si  comunica che in data 9 ottobre u.s., il Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri ha illustrato, in Commissione Sanità di Palazzo Madama, un emendamento al Ddl Lorenzin volto a conseguire l’equiparazione del trattamento economico e normativo degli specializzandi nelle professioni non mediche a quello riservato agli specializzandi medici.

 

A margine della Commissione, data la rilevanza dell’argomento, i senatori d’Ambrosio Lettieri e Mandelli hanno deciso di presentare una mozione in Aula che impegni il governo in questa direzione (cfr.all.).

La mozione si prefigge l’obiettivo di riconoscere anche a farmacisti, veterinari, odontoiatri, biologi, chimici, fisici, psicologi e laureati appartenenti ad ulteriori categorie sanitarie non rientranti nell’area medica, ammessi e iscritti dal primo al quinto anno di corso delle scuole post-laurea di specializzazione dell’area sanitaria, l’applicazione del trattamento contrattuale di formazione specialistica di cui all’articolo 37 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, e successive modificazioni.