SEDI FARMACEUTICHE DI CUI ALL’ART. 11 DELLA L. 27/2012. CHIARIMENTI SU PROCEDURA ASSEGNAZIONE FARMACIE

Stampa

In risposta ai numerosi quesiti pervenuti all’Ordine a seguito della pubblicazione della D.G.R.  n. 2159 del 9 dicembre 2015, recante “Approvazione elenco sedi farmaceutiche di cui alla L. 27/2012 art.11  - Primo interpello”, si ritiene utile fornire le seguenti risposte:

 

 

  1. con qualsiasi altra attività esplicata nel settore della produzione, intermediazione e informazione scientifica del farmaco;
  2. con la posizione di titolare, gestore provvisorio, direttore o collaboratore di alta farmacia;
  3. con qualsiasi rapporto di lavoro pubblico e privato.

Pertanto, prevedendo la norma un'incompatibilità con la partecipazione alle suddette società, può desumersi che tale incompatibilità sorga al momento della costituzione della stessa società.

In ogni caso, in considerazione della rilevanza della materia e della specificità delle situazioni individuali che potrebbero determinarsi, si rappresenta che sarebbe opportuno verificare direttamente con la Regione, che sta procedendo all'interpello, i sopra indicati orientamenti interpretativi.

Quest’Ordine nel restare a disposizione degli iscritti si riserva di tornare sull’argomento per ulteriori ed eventuali  chiarimenti.

 

Distinti saluti.

 

Il Presidente

Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri