TARGET DELLA POPOLAZIONE DA DESTINARE ALLA DOSE BOOSTER TRAMITE LE FARMACIE – AMPLIAMENTO DELLA PLATEA. NUOVO INTERVALLO TEMPORALE PER LA DOSE BOOSTER

Facendo seguito e riferimento a quanto comunicato con le precedenti note ordinistiche prot. n. 202102576 del 1.12.2021 (clicca qui), News n. 76/2021 (clicca qui) e prot. n. 202102691 del 21.12.2021 (clicca qui), si informa che la Regione Puglia con le note prot. n. 005/PROT/24/12/2021/0008060 e prot. n. 005/PROT/31/12/2021/0008167, ha recepito le indicazioni rese dal Ministero della Salute con circolari prot. n. 59179 e prot. n. 59207 entrambe del 24.12.2021 che rispettivamente:

  1. prevedono l’estensione della platea dei destinatari della dose di richiamo (booster) nell’ambito della campagna vaccinale anti Sars-Cov-2;
  2. forniscono aggiornamenti in merito alle indicazioni sull’intervallo temporale di somministrazione della dose booster.

In particolare, la Regione Puglia, con le note richiamate in premessa, ha:

- raccomandato la somministrazione di una dose di vaccino Cominarty come richiamo (booster) di un ciclo primario, indipendentemente dal vaccino utilizzato precedentemente in favore di:

  • tutti i soggetti della fascia di età 16-17 anni;
  • tutti i soggetti della fascia di età tra i 12 e i 15 anni con elevata fragilità, motivata da patologie concomitanti/preesistenti, di cui all’allegato 2 della circolare del Ministero della Salute prot. n. 45886 del 08.10.2021.

A tal riguardo, si precisa che per tali soggetti è prevista la somministrazione del vaccino Comirnaty al dosaggio di 30 mcg in 0,3 ml e con le stesse tempistiche indicate per i soggetti a partire dai 18 anni di età.

- confermato che, a partire dal 10.1.2022, l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose booster del vaccino anti Sars-Cov-2 è di quattro mesi (120 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione o dall’ultimo evento, utilizzando i vaccini autorizzati ai dosaggi approvati, per le diverse fasce d’età, per la dose booster.

 

ATTENZIONE!!!

Si ritiene opportuno precisare che l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose booster fino al 9.1.2022 è pari a cinque mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione o dall’ultimo evento.

 

Somministrazione dose booster per soggetti in fascia di età dai 12 anni in su, NON AFFETTI da elevata fragilità:

Con riferimento alla somministrazione dei vaccini in farmacia, si evidenzia che in base all’Accordo Quadro tra Governo, Regioni, Federfarma e Assofarm del 29 marzo 2021, come recepito dalla Regione Puglia in data 29.7.2021 e sulla base delle successive indicazioni operative fornite dal Dipartimento della Salute della Regione Puglia, le farmacie possono somministrare i vaccini anti Sars-Cov-2 a tutta la popolazione attualmente vaccinabile, ivi compresi i minori di età, ad esclusione solamente di soggetti ad estrema vulnerabilità o con anamnesi positiva per pregressa reazione allergica grave/anafilattica, rispettando l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose booster.

Pertanto, che la somministrazione della dose booster nei soggetti dai 12 anni in su, con esclusione di coloro che sono affetti da elevata fragilità per condizioni concomitanti/preesistenti, può essere effettuata:

- presso le farmacie aderenti alla somministrazione del vaccino anti Sars-Cov-2, previo appuntamento fissato da parte dei genitori, tutori, affidatari dei minori e preventiva compilazione e sottoscrizione dei nuovi moduli relativi al consenso informato (ALLEGATO AALLEGATO BALLEGATO CALLEGATO DALLEGATO E) in base alla programmazione dell’attività vaccinale predisposta da ciascuna farmacia;

- presso i Punti Vaccinali ASL, mediante prenotazione effettuata sul sito “lapugliativaccina”, nonché presso i CUP e i FarmaCup, informando i pazienti che devono scaricare la modulistica da compilare e consegnare ai Punti Vaccinali direttamente dal Portale Regionale della Salute.

Somministrazione dose booster per soggetti in fascia di età 12-15 anni CON ELEVATA fragilità:

Per agevolare la somministrazione della dose booster per i ragazzi in fascia d’età 12-15 anni con elevata fragilità, come indicato nella nota regionale prot. AOO/005/0008080 del 24.12.2021, i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali assicurano che la vaccinazione avvenga, nei termini previsti dalle disposizioni nazionali, da parte dei Medici di Assistenza Primaria (PLS/MMG) laddove tali soggetti non siano stati già vaccinati o presi in carico per la somministrazione della dose booster da parte dei Centri specialistici, dai Centri e dai Nodi delle Reti di Patologia della Regione Puglia, nonché dagli istituti di ricovero o di ospitalità delle strutture pubbliche e private accreditate.

A tal fine, i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali, delle Aziende Ospedaliero-Universitarie, degli I.R.C.C.S. pubblici e privati e degli Enti Ecclesiastici nonché i Coordinatori delle Reti di Patologia assicurano il potenziamento dell’offerta secondo le indicazioni operative già formulate al fine di garantire la somministrazione della dose booster per questi soggetti in condizione di elevata fragilità.

Con tutte le modalità sopra previste, per la prenotazione della dose booster dovrà essere effettuata la previa verifica della data di completamento del ciclo vaccinale primario al fine di assegnare l’appuntamento a distanza di almeno 120 giorni (150 giorni fino al 09.1.2022) dall’ultima vaccinazione.

Si fa riserva di tornare sull’argomento per gli aggiornamenti del caso.

Distinti saluti.

 

Il Presidente

Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri

 

 

 

 

 

Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

C.F. 93403590727

posta@ordinefarmacistibaribat.it

ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

Uffici:

dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

 

Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito