PIANO STRATEGICO VACCINAZIONE ANTI COVID‐19 – SOMMINISTRAZIONE DOSE BOOSTER E INNALZAMENTO COPERTURE VACCINALI – AGGIORNAMENTO INDICAZIONI OPERATIVE

Innalzamento copertura e obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario

Facendo seguito e riferimento a quanto comunicato con la News n. 69/2021 del 12.11.2021 (clicca qui), si informa che la Regione Puglia con le note prot. n. AOO_005/PROT/19/11/2021/0007425 del 19/11/2021 (clicca qui) e AOO_005/PROT/23/11/2021/0007486 (clicca qui) ha aggiornato le indicazioni operative e ha ampliato il target della popolazione a cui somministrare il vaccino, estendendo la copertura vaccinale a tutti i soggetti di età superiore a 18 anni, indipendentemente dalla categoria di rischio o professionale.

La Regione Puglia, inoltre, con la nota prot. 7425 del 19.11.2021 richiamata in premessa, accogliendo le richieste formulate in proposito dalla Consulta degli Ordini e da Federfarma, ha stabilito che la rete delle farmacie aperte al pubblico (pubbliche e private convenzionate) garantirà la somministrazione della dose booster in favore di tutti i soggetti eleggibili e di tutte le fasce d’età mediante prenotazione diretta in farmacia, secondo le modalità organizzative definite dalle farmacie (cfr. nota prot. n. 202102312 del 22.10.2021 clicca qui).

A tal riguardo si evidenzia che la copertura vaccinale e il mantenimento dei livelli di immunizzazione del personale sanitario rappresentano una priorità assoluta per il contenimento della diffusione del Covid-19, nonché per la garanzia del mantenimento dei servizi sanitari essenziali.

Nello specifico, si rappresenta che ai sensi dell’art. 4 del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito con modificazioni dalla Legge 28 maggio 2021, n. 76 “al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario di cui all'articolo 1, comma 2, della legge 1° febbraio 2006, n. 43, che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, nelle parafarmacie e negli studi professionali sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell'infezione da SARS-CoV-2. La vaccinazione costituisce requisito essenziale per l'esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative dei soggetti obbligati. La vaccinazione è somministrata nel rispetto delle indicazioni fornite dalle regioni, dalle province autonome e dalle altre autorità sanitarie competenti, in conformità alle previsioni contenute nel piano”.

È opportuno evidenziare che i farmacisti, indipendentemente dall’età, possono assolvere l’obbligo vaccinale mediante somministrazione del vaccino anche presso una delle farmacie che, su base volontaria, aderiscono all’erogazione del servizio.

Pertanto, in ragione della necessità di assicurare idonee misure di prevenzione e controllo della trasmissione del Covid-19 in tutte le articolazioni organizzative, strutture, sedi e attività del Servizio Sanitario Regionale e considerando che i processi assistenziali e quelli organizzativi prevedono il coinvolgimento di una platea estesa ed eterogenea di operatori, il Dipartimento della Promozione della Salute e del benessere animale della Regione Puglia ritiene che, in coerenza con le indicazioni già formulate con le note regionali prot. AOO/005/000529 del 02.02.2021 e prot. AOO/005/001117 del 08.02.2021, la somministrazione della dose booster debba essere assicurata a tutti gli operatori di tutti i profili professionali dipendenti o collaboratori delle Strutture pubbliche e private accreditate del Servizio Sanitario Regionale.

La somministrazione della dose booster, quindi, deve essere assicurata con priorità assoluta in favore dei Medici e dei Professionisti della Sanità (farmacisti) in base ai criteri di rischio già definiti da ciascuna Azienda, Ente e Struttura del Servizio Sanitario sulla base delle linee guida SiRGISL trasmesse con circolare regionale prot. AOO/005/0006706 del 09.10.2021 (clicca qui).

La vaccinazione in favore di questi operatori deve essere completata entro il 30.11.2021.

I Direttori Generali e i Direttori Sanitari delle Aziende Sanitarie Locali, delle Aziende Ospedaliero-Universitarie, degli I.R.C.C.S. pubblici, degli I.R.C.C.S. / E.E. privati nonché i Direttori Sanitari delle Strutture private accreditate e autorizzate, i Titolari delle Farmacie pubbliche e private convenzionate, delle parafarmacie e degli Studi professionali garantiscono, mediante il coinvolgimento attivo dei Medici competenti, il rispetto dell’obbligo vaccinale da parte di tutti gli operatori sanitari e di interesse sanitario di competenza.

Prenotazione dell’appuntamento per la somministrazione della dose booster

Le persone appartenenti alle seguenti categorie, non devono prenotare la somministrazione della dose booster, in quanto:

  1. a) soggetti già in carico dai Centri specialistici e dai Nodi delle Reti di Patologia e delle Malattie Rare della Puglia;
  2. b) ospiti e operatori delle RSA per anziani;
  3. c) soggetti ricoverati presso istituti pubblici e privati accreditati;
  4. d) soggetti già prenotati dai MMG/PLS per la somministrazione (ambulatoriale o domiciliare) a loro cura;
  5. e) soggetti già prenotati presso le farmacie pubbliche e private per la somministrazione in farmacia;
  6. f) “operatori sanitari” (farmacisti) per i quali è prevista la somministrazione a cura delle Direzioni degli Enti, Aziende e Strutture del Servizio Sanitario Regionale;
  7. g) operatori scolastici, delle Forze dell’ordine, della protezione civile e dei volontari.

Per tutti gli altri soggetti che non appartengono alle categorie sopra menzionate e, comunque, per tutti coloro che debbano ricevere la somministrazione della dose booster o che debbano iniziare o completare il ciclo vaccinale primario sarà possibile prenotare l’inoculazione:

  1. Presso i Punti Vaccinali ASL:

- mediante il sito https://lapugliativaccina.regione.puglia.it;

- presso gli sportelli CUP ASL;

- presso le farmacie tramite il servizio FarmaCUP

  1. Presso le farmacie aderenti alla somministrazione del vaccino anti Sars-Cov-2:

- previo appuntamento fissato in base alla programmazione dell’attività vaccinale predisposta da ciascuna farmacia.

Con tutte le modalità sopra previste, per la prenotazione della dose booster dovrà essere effettuata la previa verifica della data di completamento del ciclo vaccinale primario al fine di assegnare l’appuntamento a distanza di almeno 150 giorni dall’ultima vaccinazione, secondo il seguente calendario:

Fascia di età

Predisposizione agende

Prenotazione appuntamenti

Accesso libero Punti Vaccinali ASL

over-40

entro il 26.11.2021

a partire dal 29.11.2021

fino al 29.11.2021

over-18

entro il 2.12.2021

a partire dal 6.12.2021

non previsto

 

Si fa riserva di tornare sull’argomento per fornire gli aggiornamenti del caso.

 

Cordiali saluti.

 

Il Presidente

Sen. Dr. Luigi D’Ambrosio Lettieri

 

 

 

 

Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

C.F. 93403590727

posta@ordinefarmacistibaribat.it

ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

Uffici:

dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

 

Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito