• +39 080 542 1451
  • posta@ordinefarmacistibaribat.it

    NEWS n. 30/2021: FARMACISTA VACCINATORE: CORSI ISTITUTO SUPERIORE SANITA’ - TUTORAGGIO E TITOLO ABILITANTE – RICOGNIZIONE E PRECISAZIONI

    A seguito di quesiti pervenuti a quest’Ordine in merito all’oggetto, si rappresenta quanto segue:

     

    -      la legge 30 dicembre 2020, n. 178, art 1, comma 465, prevede che “… la prestazione di somministrazione dei vaccini contro il SARS-CoV-2 di cui ai commi da 457 a 467 è effettuata presso le strutture individuate dal Commissario Straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, sentite le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano. Ai fini della formazione degli operatori sanitari coinvolti nelle attività di somministrazione dei vaccini contro il SARS-CoV-2 l’Istituto Superiore di Sanità organizza appositi corsi in modalità di formazione a distanza, riconosciuti anche come crediti ai fini dell’educazione continua in medicina …” ;

    -      il Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41, art.20, comma 2, lettera h) consente “… in via sperimentale, per l’anno 2021, la somministrazione di vaccini contro il SARS-CoV-2 nelle farmacie aperte al pubblico da parte dei farmacisti, opportunamente formati con le modalità di cui al comma 465, anche con specifico riferimento alla disciplina del consenso informato che gli stessi provvedono ad acquisire direttamente, subordinatamente alla stipulazione di specifici accordi con le organizzazioni sindacali rappresentative delle farmacie, sentito il competente Ordine professionale …”;

    -      in coerenza con le predette disposizioni, l’Istituto Superiore di Sanità ha organizzato

    • un Corso formativo (Corso base) dal titolo “Campagna vaccinale Covid-19: la somministrazione in sicurezza del vaccino anti SARS-CoV-2/Covid-19” il cui accesso “è riservato agli operatori di sanità pubblica che sono stati incaricati di somministrare i vaccini anti SARS-CoV-2/Covid-19 e che svolgono attività correlate alla somministrazione stessa [Medici, Farmacisti, Infermieri e infermieri pediatrici, Assistenti sanitari, Biologi, Fisioterapisti, Ostetriche/ci, Psicologi, Odontoiatri, Tecnici sanitari di laboratorio biomedico, Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Personale amministrativo, Operatori di supporto (OSS) e Medici in specializzazione (del 1° e del 2° anno)];
    • e un successivo Corso formativo specifico per i Farmacisti dal titolo “Campagna vaccinale Covid-19: focus di approfondimento per la somministrazione in sicurezza del vaccino anti SARS-CoV-2/Covid-19 nelle Farmacie” realizzato in collaborazione con la Fofi, a cui si può accedere esclusivamente dopo aver concluso e superato il precedente Corso base;

    -      in data 29 marzo 2021, quindi, è stato sottoscritto l’Accordo quadro tra Governo, Regioni e Province Autonome e Federfarma e Assofarm, sentita la Fofi, trasmesso da quest’Ordine con nostra News n. 25 del 02 aprile 2021, che prevede espressamente che “Nell’ambito della campagna vaccinale anti SARS-CoV-2, il Farmacista - quale professionista sanitario a norma del decreto legislativo 8 agosto 1991, n. 258 - risulta abilitato all’esecuzione delle relative somministrazioni vaccinali sulla base degli specifici programmi e moduli formativi organizzati dall’Istituto Superiore di Sanità a norma dell’art. I, comma 465. della Legge 178/2020.

    Conseguentemente l’Ordine con News n. 25 del 02 aprile 2021 e News n. 27 del 09 aprile 2021 ha invitato i farmacisti interessati a richiedere il rilascio delle credenziali di accesso ai predetti Corsi formativi, precisando che i medesimi “sono esclusivamente riservati ai Farmacisti esercenti la professione nella farmacia di comunità o ufficialmente impegnati in attività di volontariato presso strutture formalmente autorizzate alla somministrazione di vaccini”.

     

    Pertanto, sulla base del richiamato Accordo quadro, delle norme e delle indicazioni richiamate in premessa, i Farmacisti sono tenuti:

    -      a frequentare il Corso base organizzato dall’ISS - ID 174F20 - dal titolo "Campagna vaccinale Covid-19: la somministrazione in sicurezza del vaccino anti SARS-CoV-2/Covid-19", che sarà reso fruibile oltre l’attuale data di scadenza;

    -      a seguire un apposito modulo FAD organizzato da ISS e FOFI, finalizzato a conferire al farmacista specifiche competenze, anche con riguardo all’attività di inoculazione vaccinale e alla compilazione e relativa interpretazione del modulo standard di triage pre-vaccinale, predisposto dall’Istituto Superiore di Sanità a norma dell’art. 1, comma 465, della Legge di Bilancio 2021;

    -      a documentare, con l’attestazione di cui all’Allegato 3 dell’Accordo quadro,  l’avvenuto completamento della citata attività formativa con l’esercitazione pratica di inoculazione del vaccino con il tutoraggio professionale di un sanitario già abilitato alla somministrazione;

    -      a frequentare i successivi aggiornamenti ai predetti moduli formativi che potranno essere predisposti e resi disponibili in relazione all’attuazione della campagna vaccinale e ai nuovi vaccini autorizzati;

    -      a trasmettere, successivamente, all’Ordine:

    • il certificato che attesta il superamento del Corso base ISS,
    • il certificato che attesta il superamento del Corso integrativo ISS/FOFI,
    • l’attestazione di compiuta esercitazione pratica per inoculazione,
    • i certificati che attestano il superamento degli ulteriori corsi di aggiornamento che potranno essere predisposti e resi disponibili in relazione all’attuazione della campagna vaccinale e ai nuovi vaccini autorizzati.

    Ne consegue quindi che i Farmacisti, dopo aver terminato l’intero percorso formativo (Corso base, Corso integrativo e Esercitazione pratica con tutoraggio) e dopo averne dato formale comunicazione all’Ordine, possono legittimamente ritenersi abilitati ad eseguire l’inoculazione dei vaccini anti SARS-CoV-2/Covid-19:

    -      presso le farmacie di comunità, secondo le disposizioni che saranno recepite da un apposito Accordo Regionale in fase adozione,

    -      presso le strutture di volontariato appositamente autorizzate dalla competente Autorità.

     

    A proposito di strutture di volontariato, si ricorda che è pienamente attiva e operativa nella nostra Regione una sezione territoriale dell’Associazione Nazionale Coordinamento Farmacisti Volontari per la Protezione Civile, che ha in corso di definizione con la Regione Puglia appositi accordi per il reclutamento dei farmacisti volontari. Vi terremo tempestivamente informati in merito.

    Si ricorda, infine, che l’iscrizione ai corsi dell’ISS sarà aperta fino all’8 giugno 2021 e che i farmacisti che intendono seguire la formazione obbligatoria dell’ISS (corso base e corso integrativo) possono avanzare all’Ordine la richiesta della chiave di accesso ai Corsi utilizzando l’apposito modulo (clicca qui).

    L’Ordine, previo accertamento della documentazione prodotta, rilascerà ai farmacisti che ne facciano richiesta, il certificato attestante il possesso dei requisiti per la somministrazione dei vaccini.

     

     

    Cordiali saluti.

     

    Il Presidente

    Sen. Dr. Luigi D’Ambrosio Lettieri

     

     

     

     

    Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

    Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

    C.F. 93403590727

    posta@ordinefarmacistibaribat.it

    ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

    Uffici:

    dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

    MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

    TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

     

    Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
    Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito