• +39 080 542 1451
  • posta@ordinefarmacistibaribat.it

    NEWS N. 23/2021: DGR 472/2021 - PIANO STRATEGICO DI VACCINAZIONE ANTI SARS-COV-2/COVID 19 DELLA REGIONE PUGLIA (PSRV-COVID-19) - APPROVAZIONE - NOTIFICA - AGGIORNAMENTO MODULO CONSENSO INFORMATO - AGGIORNAMENTO INDICAZIONI OPERATIVE.

    Si comunica che il Dipartimento Salute della Regione Puglia con nota prot. n. AOO_005/20212687 del 30 marzo (clicca qui) ci informa la Cabina di Regia regionale, allargata al Responsabile dell'Ufficio di Segreteria della Medicina generale, con DGR n.21/32/2020 ha aggiornato gli indirizzi operativi già impartiti con le comunicazioni e disposizioni emanate ai fini della organizzazione e svolgimento delle attività di vaccinazione anti SARS-CoV-2/Covid-19 nella Fase 1 del Piano Strategico Nazionale, con le seguenti integrazioni:

     

    1.  Esecuzione vaccinazioni da parte dei Medici di Medicina Generale

    Le Aziende Sanitarie Locali che non hanno ancora provveduto a fornire gli elenchi dei soggetti over80 prenotati a domicilio - depurati dai soggetti già vaccinati - devono provvedere a renderli disponibili ai MMG con la massima urgenza e comunque tassativamente non oltre giovedì 2 aprile alle ore 09:00.

    Tutte le dosi di vaccino Moderna disponibili e quelle in consegna in questi giorni, al netto delle dosi necessarie per le seconde dosi da somministrare nella settimana di riferimento, devono essere destinate esclusivamente ai MMG che hanno optato per attività in studio, attraverso una distribuzione diretta curata dalle singole ASL, in attesa dell'operatività dell'«Accordo per lo distribuzione intermedia e finale dei vaccini anti COVID19 ai Medici di Medicina Generale (MMG) da parte delle Farmacie convenzionate» che è in via di perfezionamento. Questa destinazione del vaccino Moderna deve essere osservata per il prosieguo.

    Le ASL devono, inoltre, attivare immediatamente un servizio di consegna che, attraverso il Dipartimento Cure Primarie o il Coordinamento dei Distretti Socio Sanitari, renda disponibile, a partire dal 31.03.2021, mediante le sedi hub vaccinali di riferimento territoriale, ai MMG che non hanno optato per attività in studio le dosi necessarie per avviare la vaccinazione domiciliare secondo le priorità previste.

    La richiesta di dosi di vaccino deve essere formulata almeno 48 ore prima della data programmata a cura del Medico ad indirizzi e-mail dedicati da attivarsi immediatamente a cura di ciascuna ASL.

    Le ASL devono organizzare con ogni urgenza consentita i Punti Vaccina li Territoriali al fine di consentire agli stessi MMG di eseguire quanto prima possibile la somministrazione del vaccino anti Covid-19 in forma ambulatoriale.

    I NOA-Covid-Vacc ASL devono indicare, altresì, ai MMG le modalità operative per segnalare al Distretto Socio Sanitario di competenza i soggetti in condizioni cliniche che necessitano di vaccinazione in ambiente protetto ivi compresi per i soggetti non deambulanti.

    Si chiarisce che la priorità di vaccinazione anti Covid-19 da parte dei MMG deve essere in favore di:

    a)      persone di età superiore agli 80 anni a domicilio sulla base degli elenchi messi a disposizione dalle ASL nonché le persone in condizione di elevata fragilità (estremamente vulnerabili e disabili gravi);

    b)     ADI/ADP di qualsiasi età;

    c)      Assistiti di tutte le età non deambulanti, non prenotati, iniziando dagli over80.

    Sono fatte salve valutazioni di condizioni di particolare indicazione clinica quale, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la somministrazione del vaccino in soggetti con terapia immunosoppressiva in periodo finestra, etc ..

    Per agevolare l'identificazione dei soggetti in condizione di disabilità grave (ex-art. 3 comma 3 della legge n.104/92), l'INPS attraverso il Sistema Tessera Sanitaria ha prodotto in favore delle Regioni gli elenchi nominativi delle persone riconosciute disabili gravi.

    Pertanto, gli elenchi degli assistiti in condizione di disabilità grave saranno messi, a breve, a disposizione dei MMG/PLS mediante apposita funzionalità di download presente nell'area stipendiale di ciascun Medico.

    2.  Vaccinazione persone “fuori Regione”

    Con Ordinanza n.3/2021 del 29.03.2021 il Commissario Straordinario Emergenza Covid-19 e Esecuzione Campagna Vaccinale Nazionale ha disposto che in sede di attuazione del Piana strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione da SARS-CoV-2, ciascuna Regione o Provincia Autonoma proceda alla vaccinazione non solo della popolazione lvi residente ma anche di quella domiciliata nel territorio regionale per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato e comprovato motivo che imponga una presenza continuativa nella Regione o Provincia Autonoma.

    3.  Vaccinazione familiari e caregiver

    La vaccinazione dei familiari conviventi/caregiver delle persone in condizione di elevata fragilità (estremamente vulnerabili e disabili gravi, malati rari) deve essere assicurata come qui di seguito specificato:

    a)      la vaccinazione dei caregiver e dei familiari conviventi di persone in condizione di elevata fragilità vaccinate dai centri specialistici delle reti di patologia, deve essere assicurata dal medesimo centro;

    b)     la vaccinazione dei caregiver e dei familiari conviventi di persone in condizione di elevata fragilità vaccinate dai Medici di Medicina Generale deve essere assicurata dagli stessi Medici se sono assistiti; diversamente, il Medico acquisisce dal soggetto fragile una dichiarazione circa i nominativi dei conviventi/caregiver e rilascia attestazione della condizione di fragilità del proprio assistiti; tale attestazione è utilizzata dai familiari/caregiver per la vaccinazione presso i rispettivi Medici di famiglia;

    c)      per i minori in condizione di elevata fragilità, il Pediatra di Libera scelta, ove abbia aderito all'accordo regionale, effettua la vaccinazione dei genitori/tutori/caregiver del minore; diversamente, rilascia attestazione affinchè i genitori/tutori/caregiver possano essere vaccinati dal Medico di Medicina Generale.

    4.  Obblighi informativi MMG/PLS

    Tenuto conto degli obblighi informativi di conferimento dei dati ali' Anagrafe Nazionale Vaccini posti a carico della Regione nonché degli specifici obblighi posti a carico dei Medici vaccinatori ai sensi dell'art.3 del decreto legge n.2/2021 come convertito in legge n.29/2021 e poi modificato e integrato dall'art. 20 del decreto legge n.41/2021, nelle more che sia consolidata la cooperazione applicativa tra i sistemi informativi in uso da parte dei Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta, i dati di somministrazione del vaccino anti Covid-19 dovranno essere registrati direttamente nel sistema informativo regionale GIAVA/I in versione semplificata e con accesso web (ed. GIAVA light) raggiungibile all'indirizzo https://giava.sanita.puglia.it/mcds/

    Le modalità di accreditamento all'uso del sistema informativo “GIAVA light” da parte dei MMG/PLS sono le seguenti:

    1.    I MMG/PLS che hanno già effettuato l'accesso sul sistema informativo regionale di “GIAVA-COVID- 19/1, potranno accedere al sistema informativo regionale “GIAVA light” con le stesse credenziali, provvedendo a modificare la password al primo accesso;

    2.    I MMG/PLS che non si sono mai accreditati in precedenza sul sistema “GIAVA-COVID-19/1 potranno accreditarsi anche sul sistema “GIAVA light” compilando una sola volta il modulo elettronico raggiungibile su rete RUPAR e in VPN alla pagina https://giava.rsr.rupar.puglia.it/mmgpls/.

    All'indirizzo https://giava.sanita.puglia.it/mcds/ i MMG/PLS troveranno anche le istruzioni operative per l'utilizzo del Sistema.

    Il servizio help desk del sistema informativo regionale “GIAVA light”, attivo dal lunedì al venerdì (non festivi) dalle ore 8:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:30, contatta bile, via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e telefonicamente al numero 099-7798776.

    5.  Circolarità delle informazioni

    I Direttori Generali delle ASL devono mettere in atto immediatamente ogni forma utile ed efficace per diffondere i contenuti della presente e tutte le informazioni inerenti il Piano Strategico Vaccinale in favore dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta nonché delle articolazioni organizzative dell' ASL.

    Quanto innanzi, in considerazione della numerosità di richieste di informazioni che giungono ai numeri verdi regionale e aziendali nonché mediante i canali social da cui si denota un ingiustificato deficit comunicativo a livello dei singoli territori.

    Pertanto, i Direttori Generali e i Direttori Sanitari, in qualità di coordinatori dei NOA-COVID- Vacc, devono attivare tutte le articolazioni preposte e tutti i livelli organizzativi interni per veicolare correttamente le informazioni nei confronti degli operatori sanitari, dei Medici e della popolazione assistita.

    6.  Aggiornamento modulo consenso informato

    Il modulo di consenso informato è stato aggiornato in base a quanto previsto dalla circolare del Ministero della Salute prot. 0012238 del 25.03.2021 come modificata con prot. 0012469 del 28.03.2021 nonché integrato con dichiarazione in caso di minori o persone sottoposte a tutela.

     

    Le nuove note informative relative alle tre tipologie di vaccino e il nuovo modulo di scheda anamnestica sono disponibili su (CLICCA QUI)

     

     

    Cordiali saluti.

     

     

    Il Presidente

    Sen. Dott. Luigi D’ambrosio Lettieri

     

     

     

     

     

     

    Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

    Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

    C.F. 93403590727

    posta@ordinefarmacistibaribat.it

    ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

    Uffici:

    dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

    MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

    TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

     

    Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
    Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito