NEWS N.93 del 30.12.2020

Stampa

 

SOMMARIO

  1. COVID-19: VACCINODAY
  2. FARMACISTAPIÙ 2020 DIGITAL EDITION - RESOCONTO DEI LAVORI DELLA VII EDIZIONE
  3. VI^  EDIZIONE MASTER IN SCIENZE DEI PRODOTTI COSMETICI
  4. CORSI ECM FAD “ABUSO FARMACI E SOSTANZE STUPEFACENTI” E “FLORA BATTERICA INTESTINALE E IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE
  5. COVID-19 SCHEDE TECNICHE AIFA MEDICINALI
  6. GESTIONE DOMICILIARE DEI PAZIENTI CON INFEZIONE DA SARS-COV-2
  7. CAMPAGNA EDUCAZIONALE “MISURIAMO2”
  8. ORDINANZA CONSIGLIO DI STATO N. 7097_2020  SU  IDROSSICLORICHINA
  9. EMA APPROVAZIONE VACCINO
  10. VACCINO PFIZER-BIONTECH – DOCUMENTO SIFO E SIFAP RECANTE: “ISTRUZIONE OPERATIVA PER L’ALLESTIMENTO DEL VACCINO COVID-19 MRNA BNT162B2
  11. ASSOCIAZIONE FARMACISTI VOLONTARI E DI PROTEZIONE CIVILE PUGLIA NUOVO ASSETTO CONSIGLIO DIRETTIVO
  12. AIFA – USO DEGLI ANTIBIOTICI IN ITALIA: rapporto nazionale 2019
  13. AIFA - RAPPORTO VACCINI 2019
  14. PREMIAZIONE CONGRESSO SIFO

1. COVID-19: VACCINODAY

“Quella iniziata lo scorso 28 dicembre con il Vaccine day, grazie alla realizzazione in tempi record di un primo vaccino antiCovid, cui ne seguiranno altri e la cui efficacia e sicurezza è certificata dalle agenzie regolatorie europea e nazionale, è senza dubbio la più importante e imponente campagna vaccinale di massa nella storia dell’umanità. Ma perché diventi concretamente anche una buona notizia sul fronte della vittoria su un nemico invisibile come la Sars-Cov-2, è necessario raggiungere l’obiettivo fondamentale della cosiddetta immunità di gregge. Per farlo, occorre che almeno il 70% della popolazione sia vaccinata. I farmacisti, per lo storico rapporto fiduciario che li lega alla comunità, sono sensibilizzati a garantire, con la consueta competenza scientifica, il massimo livello di partecipazione alla profilassi vaccinale che, insieme all’acqua potabile, sono le due scoperte che hanno cambiato il corso della storia dell’umanità.

Vaccinarsi è un atto doveroso per tutti e lo è a  maggior ragione per gli operatori sanitari, tra cui i farmacisti.

Come già comunicato con News n. 76 del 29.10.2020 e nota del 31.10.2020, i farmacisti rappresentano una categoria sempre in prima linea, sia sul territorio, con una attività che integra, e talvolta vicaria, le prestazioni del servizio sanitario nazionale. Ma anche nelle strutture ospedaliere, dove, nel caso specifico del vaccino anticovid, per esempio, lo straordinario lavoro dei farmacisti nelle attività di recepimento e allestimento delle dosi appena arrivate è risultato fondamentale e strategico”.

Come già comunicato con nota prot. n. 202003208 del 28 dicembre 2020,  l’inserimento dei Farmacisti tra gli operatori sanitari per i quali è previsto l’accesso prioritario alla vaccinazione è una apprezzabile iniziativa con cui la Regione Puglia ha colmato una grave e inspiegabile lacuna del Piano Vaccinale nazionale. Di questo rendiamo merito alla Regione Puglia, all’Assessore Prof. Pierluigi Lopalco e al Direttore Dott. Vito Montanaro

 2. FarmacistaPiù 2020 DIGITAL EDITION - Resoconto dei lavori della VII edizione.


La VII edizione di FarmacistaPiù, il Congresso Nazionale dei farmacisti italiani promosso su iniziativa della Fondazione Francesco Cannavò, di Federfarma e dell’Unione Tecnica Italiana Farmacisti patrocinata dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti, anche in quest’ultima edizione a distanza ha riscontrato una grande partecipazione di farmacisti e addetti ai lavori, in virtù dell’indubbio interesse professionale dei numerosi convegni realizzati dall’Organizzazione e dalle oltre 30 Associazioni aderenti alla Manifestazione (cfr. comunicato stampa - all. 1)

Complessivamente, i partecipanti a FarmacistaPiù hanno potuto assistere a 38 eventi congressuali in diretta streaming ai quali hanno preso parte Autorità, importanti Rappresentanti della Professione e illustri Ospiti per un totale di 130 relatori. Si rammentano, in particolare, gli autorevoli interventi del Ministro della Salute, On. Roberto Speranza, del Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, del Direttore Esecutivo di EMA, Guido Rasi, e del Presidente della World Federation of Public Health Associations, Walter Ricciardi, nonché dei Parlamentari On. Roberto Bagnasco, XII Commissione “Affari Sociali” della Camera dei Deputati, On. Giuseppe Chiazzese, della X Commissione “Attività Produttive, Commercio e Turismo”, e On. Marcello Gemmato, Segretario XII Commissione “Affari Sociali” Camera dei Deputati.

Tutti i convegni sono fruibili collegandosi sul sito dell’Ordine all’indireizzo www.ordinefarmacistibaribat.it o sia direttamente sul sito ufficiale della Manifestazione al link diretto https://www.farmacistapiu.it/programma/, selezionando il giorno di interesse e cliccando sul singolo evento per far partire il video.

*** *** ***

Si rammenta, inoltre, che la fruizione dei contenuti degli eventi consente ai farmacisti partecipanti di acquisire crediti formativi ECM per autoformazione attribuiti sulla base dell’impegno orario da dichiarare attraverso autocertificazione (si veda il fac-simile della domanda di riconoscimento di crediti ECM per attività di autoformazione, clicca qui.

In proposito, si evidenzia che tale domanda di riconoscimento, trattandosi di attività specificatamente individuata dalla Federazione, deve essere presentata all’Ordine di appartenenza.

3. VI^  EDIZIONE Master in Scienze dei Prodotti Cosmetici


Si comunica che il Prof. Massimo Franco, Direttore del Master Scienze dei Prodotti Cosmetici, ha informato quest’Ente che sul sito istituzionale dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro è stato pubblicato il bando del Master di II livello in “Scienze dei prodotti Cosmetici” a cui è possibile iscriversi dal  30 novembre al 31 gennaio 2021.

Il Master, giunto alla VI^ edizione, si propone di formare specialisti esperti, sul piano tecnico-scientifico e pratico, nel campo della cosmesi con lo scopo di fornire alle Aziende del settore cosmetico gli strumenti necessari ad una razionale crescita economica. Il Master permetterà di acquisire conoscenze relative al settore cosmetico che consentiranno di svolgere attività in ambito sanitario ed aziendale. L'acquisizione di tali professionalità consentirà di operare in laboratori di ricerca di base, ricerca e sviluppo, produzione, controllo analitico e microbiologico, in strutture addette alla certificazione, nel settore del marketing e dell'informazione tecnico-scientifica. La preparazione acquisita nei corsi teorici e nelle esercitazioni pratiche è altamente qualificante e permetterà, pertanto, di svolgere attività nella produzione e valutazione della sicurezza dei prodotti cosmetici.

I farmacisti interessati potranno acquisire ulteriori informazioni consultando il seguente link:

https://www.uniba.it/didattica/master-universitari/master-ii-livello/2020-2021/scienze-dei-prodotti-cosmetici

4. Corsi ECM FAD “Abuso farmaci e sostanze stupefacenti” e “Flora batterica intestinale e il sistema nervoso centrale

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani  ha attivato due nuovi corsi ECM in modalità FAD, che sono disponibili, senza alcun onere per tutti gli iscritti all’Albo, sull’apposita piattaforma informatica: https://www.fadfofi.com/web/corsifad.asp

Il primo, intitolato “Abuso farmaci e sostanze stupefacenti”, è dedicato alla tematica dell’uso smodato e pericoloso dei medicinali, con particolare riguardo alle c.d. nuove sostanze psicoattive (NSP).

Il secondo, denominato “Flora batterica intestinale e il sistema nervoso centrale”, è rivolto all’argomento dei disturbi della sfera intestinale, che sono molto diffusi e possono essere correlati a diverse condizioni patologiche dell’organismo umano.

Si ricorda che sono ancora disponibili sia l’evento FAD “AMR - One Health”, relativo alla questione dell’antimicrobico-resistenza, sia quello sull’emergenza sanitaria per il nuovo coronavirus, dal titolo “Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 (già denominato 2019-nCoV)”.

Tutti i corsi federali sono perfettamente coerenti con il Dossier formativo di gruppo della FOFI triennio 2021-2023, attivato poche settimane fa, al quale aderiscono automaticamente tutti i farmacisti iscritti all’Albo.

Come già comunivcato con precedente news, si rammenta che sono coerenti con i suddetto Dossier FOFI 2020-2022 anche gli eventi formativi ECM rientranti nel “Progetto formativo nazionale: sperimentazione nuovi servizi farmacie”, realizzato dalla Federazione unitamente alla Fondazione Francesco Cannavò (link al portale FAD http://farmacia-dei-servizi.ecm33.it/).

Si riporta di seguito la tabella riepilogativa contenente l’elenco dei 10 corsi con i relativi codici di attivazione:

Titolo corso FAD

Codice attivazione

Servizi di front-office Servizio Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE): attivazione, arricchimento, consultazione

fs-front-7e43f0

Monitoraggio dell’aderenza alla terapia farmacologica nei pazienti con diabete tipo 2 e screening

fs-diab-03e822

Monitoraggio dell’aderenza alla terapia farmacologica nei pazienti con ipertensione

fs-iper-863ea0

Monitoraggio dell’aderenza alla terapia farmacologica nei pazienti con BPCO

fs-bpco-2ebd20

Ricognizione e Riconciliazione della terapia farmacologica

fs-ricon-d99386

Servizi di telemedicina: monitoraggio ambulatorio della pressione arteriosa

fs-tele-1b3bfd

Servizi di telemedicina: Auto-Spirometria

fs-spiro-631ff4

Servizi di telemedicina: Holter cardiaco

fs-cardio06d16b

Servizi di telemedicina: ECG

fs-ecg-9a150f

Supporto allo screening del sangue occulto nelle feci

fs-scre-c16385


5. COVID-19 Schede tecniche AIFA medicinali

Si informa che, nell’ambito dell’emergenza COVID-19, in data 26 novembre u.s., l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato sul proprio sito un aggiornamento delle schede relative all’utilizzo di idrossiclorochina, remdesivir e eparina per la terapia dei pazienti affetti da COVID-19.

Alla luce delle nuove evidenze disponibili, per quanto riguarda il remdesivir, l’Agenzia stabilisce che, anche nell’ambito della popolazione ammessa alla rimborsabilità (soggetti con polmonite da COVID-19 in ossigenoterapia che non richiedono ossigeno ad alti flussi o ventilazione meccanica o ECMO e con insorgenza dei sintomi da meno di 10 giorni), l’utilizzo potrà essere considerato esclusivamente in casi selezionati, dopo un’accurata valutazione del rapporto benefici/rischi.

In relazione all’utilizzo off-label dell’idrossiclorochina, l’AIFA conferma la sospensione dell’autorizzazione sia per l’uso terapeutico (ospedaliero e territoriale) sia per l’uso profilattico, sulla base delle evidenze che dimostrano la completa mancanza di efficacia a fronte di un aumento di eventi avversi, seppur non gravi.

L’utilizzo può essere consentito nei pazienti non gravi e nelle fasi iniziali della malattia solo nell’ambito di studi clinici randomizzati, in quanto al momento le evidenze, seppur tendenzialmente negative, sono ancora limitate.

Per quanto attiene all’utilizzo delle eparine, la scheda è aggiornata con una revisione critica delle ultime evidenze di letteratura e riporta le prove di efficacia e sicurezza disponibili relativamente al dosaggio profilattico e al dosaggio intermedio/alto.

 

Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito al seguente link:

https://www.aifa.gov.it/-/covid-19-aifa-limita-l-uso-di-remdesivir-in-casi-selezionati-e-consente-idrossiclorochina-solo-in-studi-clinici-randomizzati-a-domicilio

6. Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2”.


Si informa che il Ministero della Salute ha inviato la nota n. 24970 del 30.11.2020 (cfr. all. 2), di trasmissione della circolare recante: “Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2” (all. 3), al fine di fornire indicazioni operative, tenuto conto dell’attuale evoluzione della situazione epidemiologica sul territorio nazionale. Nel documento in esame, per fornire una più completa valutazione delle categorie di medicinali da utilizzare nelle diverse fasi della malattia, vengono anche riepilogate le linee di indirizzo AIFA (Raccomandazioni) sulle principali categorie di farmaci per la cura del COVID-19.

In particolare, la suddivisione dei suddetti farmaci viene realizzata come segue:

  • farmaci sintomatici;
  • farmaci che possono essere utilizzati solo in specifiche fasi della malattia;
  • farmaci non raccomandati per il trattamento del Covid-19.

Le raccomandazioni fornite dall’Agenzia riflettono la letteratura e le indicazioni esistenti e si basano anche sulle Schede Informative AIFA che sono aggiornate in relazione alla rapida evoluzione delle evidenze scientifiche e visionabili al seguente link: https://www.aifa.gov.it/aggiornamento-sui-farmaci-utilizzabili-per-il-trattamento-della-malattia-covid19

 

7. Campagna Educazionale “MisuriAMO2”.


Con riferimento al progetto “MisuriAMO2”, iniziativa di educazione sanitaria promossa congiuntamente dalla Società Italiana di Pneumologia (SIP) e da Federfarma con il patrocinio della scrivente Fofi, si comunica che, in data 9 dicembre u.s., ha preso il via la relativa campagna educazionale nelle diverse farmacie aderenti in tutto il territorio nazionale.

Tra le precipue finalità dell’iniziativa “MisuriAMO2” vi è quella di sensibilizzare la popolazione su una tematica sanitaria di indubbia rilevanza, in particolare nell’attuale situazione di crisi sanitaria ed emergenza pandemica da Covid-19.

Come è noto, infatti, il dato della saturazione arteriosa è un indicatore particolarmente importante per il medico nell’analisi della gravità di diverse patologie respiratorie.

Attraverso l’attività svolta nel corso della suddetta Campagna educazionale, i farmacisti potranno garantire ai pazienti un servizio che ancora una volta dimostrerà la funzione fondamentale che sono chiamati ad assicurare nell’ambito dell’assistenza sanitaria territoriale.

Si trasmette, in allegato, la locandina divulgativa di “MisuriAMO2” (cfr. 4) e si forniscono di seguito il link alla pagina internet dove i farmacisti potranno reperire le informazioni per aderire al Progetto https://www.federfarma.it/DottorFarma/MisuriAMO2.aspx e il link al video-tutorial, realizzato dalla Società Italiana di Pneumologia (SIP), sul corretto utilizzo del saturimetro https://www.youtube.com/watch?v=oToico940AU&feature=youtu.be

 

8.  Ordinanza Consiglio di Stato n. 7097_2020  su  idrossiclorichina


Si informa che il Consiglio di Stato, con ordinanza n. 7097/2020 (all. 5), ha sospeso in sede cautelare la nota del 22 luglio 2020 di AIFA, nella parte in cui vieta la prescrizione off label dell’idrossiclorochina per la lotta al Covid-19.

In particolare, l’ordinanza ha specificato che la perdurante incertezza circa l’efficacia terapeutica dell’idrossiclorochina, ammessa dalla stessa AIFA a giustificazione dell’ulteriore valutazione in studi clinici randomizzati, non è ragione sufficiente a giustificare la sospensione del suo utilizzo sul territorio nazionale da parte dei medici curanti.

La scelta se utilizzare o meno il farmaco, in una situazione di dubbio e di contrasto nella comunità scientifica circa la sua efficacia nello stadio iniziale della malattia, deve essere dunque rimessa all’autonomia decisionale e alla responsabilità del singolo medico, fermo restando che la somministrazione della terapia deve avvenire sempre con il consenso del paziente e sotto monitoraggio costante e attento del medico che l’ha prescritta.

L’ordinanza precisa che è invece proibito il rimborso del farmaco per tale uso a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

9. EMA approvazione vaccino


Si informa che l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha raccomandato il rilascio di un’autorizzazione all’immissione in commercio subordinata a condizioni per il vaccino Comirnaty, sviluppato da BioNTech and Pfizer, destinato a prevenire la malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) nei soggetti a partire dai 16 anni di età.

Il parere scientifico dell’EMA apre la strada alla prima autorizzazione all’immissione in commercio di un vaccino COVID-19 nell’UE da parte della Commissione europea, nel rispetto delle garanzie, dei controlli e degli obblighi da essa derivanti, inaugurando una nuova fase del contrasto alla pandemia: quella della reale prevenzione.

Si invitano tutti ad accostarsi senza diffidenze immotivate alla vaccinazione, non vanificando questa opportunità, che rappresenta l’unica possibilità di un ritorno alla normalità, anche sotto il profilo sociale ed economico.

Per rendere più agevole l’immunizzazione per tutta la popolazione, le vaccinazioni, compresa quella contro il nuovo Coronavirus, in via sperimentale potranno essere eseguite, nel 2021,  anche nelle farmacie, come prevede la Legge di Bilancio approvata del Parlamento e i cui provvedimenti di principale interesse per la sanità e per la professione saranno illustrati agli iscritti con successiva comunicazione.

10. Vaccino Pfizer-Biontech – Documento SIFO e SIFAP recante: “Istruzione Operativa per l’allestimento del vaccino COVID-19 mRNA BNT162b2”


Si informa che la SIFO e la SIFAP hanno redatto un documento operativo per gli operatori sanitari, che si compone di n. 8 paragrafi, denominato: “Istruzione Operativa per l’allestimento del vaccino COVID-19 mRNA BNT162b2” (cfr. all. 6).

Il suddetto documento, relativo all’allestimento del vaccino Pfizer-BioNTech da somministrare a pazienti adulti e adolescenti di età pari o maggiore ai 16 anni, si è reso necessario in previsione della necessità di affrontare correttamente l'urgente fase di somministrazione dei vaccini ed è stato redatto al fine di condividere alcune specifiche informazioni, elaborate sulla base della letteratura e del riassunto delle caratteristiche del prodotto autorizzato dall’Autorità competente inglese.

Il documento in esame affronta tutte le tematiche riguardanti allestimento, somministrazione e conservazione del farmaco e relativa sorveglianza.

Al riguardo, si fa presente che il vaccino viene somministrato per via intramuscolare e prevede la somministrazione di due dosi da 0,3 ml ciascuna, somministrate a distanza di 21 giorni e non ci sono dati disponibili sull'intercambiabilità con altri vaccini COVID-19 per completare la serie di vaccinazioni (paragrafo 4).

Nello stesso documento, viene poi precisato il percorso di allestimento e somministrazione (paragrafo 5).

Per la conservazione (paragrafo 6), sono indicate le necessarie e specifiche precauzioni da osservare, che consistono nella conservazione della soluzione di vaccino non diluito in congelatore a una temperatura compresa tra -80 ° C e -60 ° C per 6 mesi. Al riguardo, è osservato che i dati di stabilità indicano che una volta scongelato il vaccino può essere conservato per un massimo di 5 giorni tra 2-8 °C. Importante è anche definire la precisa tracciabilità (paragrafo 7) del percorso della vaccinazione. In particolare, devono essere registrati, per ogni somministrazione effettuata, nome del paziente, denominazione del medicinale, numero di lotto e data di scadenza del farmaco somministrato.

Il documento affronta, infine, il tema della sorveglianza (paragrafo 8), precisando che le segnalazioni di eventuali reazioni avverse devono essere tempestivamente effettuate (entro 36 ore da quando il medico o l’operatore sanitario ne viene a conoscenza) direttamente online sul sito VigiFarmaco (https://www.vigifarmaco.it/) oppure compilando la scheda di segnalazione cartacea e inviandola al Responsabile di Farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza via e-mail o fax.

 

11. Associazione Farmacisti volontari e di Protezione Civile Puglia Nuovo assetto Consiglio Direttivo


L’Associazione Associazione Farmacisti volontari e di Protezione Civile Puglia comunica la composizione del nuovo Consiglio che risulta cosi costituito:

Presidente: Dott. Antuofermo Michele; Vice Presidente: Dott.ssa Lupoli Roberta; Segretario: Dott. Laterza Benedetto; Tesoriere: Dott.ssa Cornacchia Leonarda; Consiglieri: Dott.ssa Carelli Luigia, Dott. Di Pietro Giovanni, Dott. Pignatelli Giuseppe, Dott.ssa Nuzzolese Angela Vita, Dott. Di Noi Antonio Maria, Dott. Fazio Giovanni, Dott. Giua Edoardo; Dott.ssa Messa Carla Dott. Pennisi Leonardo.

L’Ordine, nel rinnovare vicinanza e sostegno all’attività dell’Associazione,  augura buon lavoro al nuovo Presidente e ai Consiglieri e rivolge un particolare apprezzamento per la laboriosa attività svolta dalla dott.ssa Roberta Lupoli negli anni del suo mandato.

 

12.      AIFA –  USO DEGLI ANTIBIOTICI IN ITALIA: rapporto nazionale 2019

 

Gli antibiotici rappresentano indubbiamente una delle principali categorie di medicinali che le scienze farmaceutiche hanno messo a disposizione delle terapie mediche. I loro benefici sono indiscussi e sono strettamente legati all’effettiva necessità, confermata dalla prescrizione del medico, e al corretto utilizzo, secondo modalità posologiche che ne garantiscano l’efficacia.   

L’uso inappropriato degli antibiotici, determina un crescente e preoccupante condizione di “resistenza” che rappresenta una delle principali problematiche di salute pubblica a livello globale.

Negli ultimi anni il fenomeno dell’antibiotico-resistenza è notevolmente aumentato a causa di un uso diffuso e talvolta ingiustificato di questi farmaci (incluso l’utilizzo non appropriato). La perdita di efficacia degli antibiotici attualmente disponibili rischia di mettere in crisi i sistemi sanitari, causando sia l’aumento della mortalità per infezioni che maggiori costi sanitari e sociali.

I Farmacisti trarranno indubbio vantaggio dallo studio dell’allegato Rapporto Nazionale sull’uso degli antibiotici, realizzato da Aifa. (all.n.7)

 

13. AIFA - RAPPORTO VACCINI 2019

 

Le vaccinazioni rappresentano una delle più efficaci e convenienti strategie di salute pubblica e salvano milioni di vite in tutto il mondo. Si può ragionevolmente affermare che la profilassi vaccinale e l’acqua potabile hanno rappresentato traguardi di rilevanza epocale per la tutela della salute.

Nel corso degli anni, autorevoli studi epidemiologici e clinici hanno confermato  queste affermazioni e ribadito  la rilevanza per la popolazione mondiale di questi interventi.

Nonostante ciò, i benefici sanitari derivanti dai traguardi scientifici,  non sono adeguatamente percepiti dalla comunità e troppo spesso ci si trova ad affrontare false controversie sull’efficacia e la sicurezza dei vaccini che rischiano di minare la fiducia delle persone.

Gioverà alla nostra comunità professionale trovare conferma di quanto esposto nella lettura dell’allegato “RAPPORTO VACCINI 2019”, una pregevole pubblicazione scientifica realizzata da Aifa. (all.n. 8)

14. PREMIAZIONE CONGRESSO SIFO

Si comunica che la Dott.ssa Maria Alessandra Puteo, farmacista appartenente al nostro Ordine e iscritta al IV anno della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera, ha conseguito un importante riconoscimento nazionale nell'ambito del recente Congresso della Sifo.

La Dr.ssa Puteo, è primo autore di un lavoro dal titolo: "Criticità dei registri di monitoraggio AIFA: relazione tra aspetti clinici, procedurali e amministrativi", è stata premiata per la realizzazione del poster scientifico, classificandosi al secondo posto in assoluto.

L’abstract, (all. n. 9 ) alla presente, è stato curato dal gruppo di lavoro composto dai Dott.ri: Maria Pia Di Viesti, Annalucia Biancofiore, Valentina Stelluto, Giuseppe Nicola Cristiano, Francesco Prencipe e Renato Lombardi.Rivolgiamo un pensiero di particolare plauso e apprezzamento alla Dott.ssa Puteo e ai colleghi autori del predetto lavoro scientifico il cui interesse per la comunità professionale induce quest’Ordine a promuovere, anche d’intesa con la Fondazione Ruggieri, apposite iniziative di approfondimento.

 

Il Consiglio dell’Ordine rinnova a tutti gli iscritti e alle loro famiglie i più fervidi auguri per un sereno 2021, affrancato da angosce e ricco di serenità e successi professionali.

 

Cordiali saluti.

 

Il Presidente

Sen. Dr. Luigi D’Ambrosio Lettieri

 

                                                                                                      

  all. 1 

  all.2 

 all.3 

 all.4

  all.5

  all.6

 all.7 

  all.8 

    all.9