• +39 080 542 1451
  • posta@ordinefarmacistibaribat.it

    news n.41 del 29.04 - INTERVENTI DI SOSTEGNO CREDITIZIO ED ASSISTENZIALI PER I FARMACISTI – COMUNICAZIONI ENPAF e CREDIFARMA

    Come già anticipato con News n. 26 del 19 marzo, n. 29 del 27 marzo e n. 39 del 23 aprile 2020, quest’Ordine pone particolare attenzione alla valutazione degli effetti determinati dalla grave emergenza pandemica sugli aspetti economici e occupazionali degli iscritti, per assumere le iniziative di propria competenza.

     

    In proposito si segnala, inoltre, che la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, ha formulato a ENPAF e CREDIFARMA la richiesta di adozione di apposite iniziative in favore degli iscritti, con i seguenti esiti.

    L’ENPAF ha comunicato (all.n. 1) di aver approvato in aggiunta al reddito di ultima istanza di Euro 600,00,(cfr. News n. 32 del 01.04.2020 e n.34 del 03.04 2020 e 39 del 23 aprile) l’istituzione di un fondo di emergenza COVID-19 - con un primo stanziamento di Euro 500.000 - erogabile a prescindere dalla condizione di bisogno del nucleo familiare del richiedente.

    Il suddetto fondo è rivolto ai familiari dei farmacisti deceduti (Euro 11.000), ai farmacisti contagiati con ricovero (Euro 200,00 per ogni giorno di degenza) o sottoposti ad isolamento obbligatorio (Euro 100,00 per ogni giorno di isolamento).

    Inoltre, l’Ente, al fine di garantire alla categoria delle agevolazioni creditizie (finanziamenti a tasso agevolato, rimodulazione debito residuo ecc..), ha comunicato di aver ottenuto delle agevolazioni con la BNL Gruppo BNP Paribas e la Banca Popolare di Sondrio.

    Infine, l’Enpaf ha comunicato l’imminente formalizzazione di una proposta di convenzione per la concessione di finanziamenti in favore degli iscritti per fronteggiare l’emergenza COVID-19.

    CREDIFARMA, dal canto suo, ha informato (all. n. 2) della possibilità di far fronte ad eventuali esigenze finanziarie di approvvigionamento di prodotti o altro, attraverso la richiesta di un finanziamento DCR (Distinta Contabile Riepilogativa) da restituire in 12 mesi, tramite compensazione dalla DCR mensile.

    Inoltre, nel caso in cui una farmacia sia costretta a dover chiudere temporaneamente perché il titolare o i suoi collaboratori abbiano contratto il virus COVID-19, potrà essere valutata dall’Istituto creditizio la possibilità di erogare un finanziamento pari al fatturato giornaliero dell’esercizio fino ad un massimo di 30 giorni di chiusura, sulla base del fatturato globale medio degli ultimi 3 mesi.

    La richiesta di finanziamento deve essere trasmessa con PEC della farmacia interessata indicando come oggetto “Accesso Finanziamento FarmAnticipo” all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

     

    Cordiali saluti.

     

     

     

    Il Presidente

    Sen. Dr. Luigi D’Ambrosio Lettieri

     

     All.01

     All.02

     

     

     

     

    Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

    Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

    C.F. 93403590727

    posta@ordinefarmacistibaribat.it

    ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

    Uffici:

    dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

    MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

    TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

     

    Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
    Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito