• +39 080 542 1451
  • posta@ordinefarmacistibaribat.it

    delibera 23.03 - TEMPORANEA MODIFICA AGLI ORARI DI SERVIZIO DELLE FARMACIE

    Si comunica che il Consiglio dell’Ordine, sentite le rappresentanze sindacali delle farmacie pubbliche e private, ha approvato l’allegata Delibera (all. n.1) che, sulla base delle motivazioni esposte e in coerenza con il quadro normativo di riferimento richiamati in narrativa, modifica l’orario di servizio di tutte le farmacie delle province di Bari e BAT, stabilendo quanto segue:

    1. Fatte salve le disposizioni impartite dal Sindaco di ciascun Comune, tutte le Farmacie insistenti nei Comuni del territorio delle Province di Bari e Barletta Andria Trani, DA LUNEDI’ 23 MARZOanticipano l’orario di apertura pomeridiana e di chiusura serale di un’ora rispetto a quello vigente nell’ambito di ciascun Comune, così come indicato dall’Art. 2 della L.R. n. 5/2014 o autorizzato in deroga da quest’Ordine ai sensi dell’Art. 10 comma 2 della citata L.R. n. 5/2014.
    2. In ciascun Comune, dall’orario di chiusura serale, così come innanzi disposto, il servizio farmaceutico è garantito dalle farmacie che svolgono il turno notturno obbligatorio, il cui inizio è anticipato di un’ora.
    3. Resta confermata la facoltà di svolgere il servizio diurno, anche per frazioni orarie, “a battenti aperti” o “a battenti chiusi”, garantendo la presenza di almeno un farmacista per tutto l’orario di apertura e nel rispetto di quanto disposto dalla Regione Puglia con nota n. 1495 del 12 marzo 2020 (cfr. nota Ordine prot. n. 202000778 del 13 marzo 2020).
    4. Il servizio svolto “a battenti chiusi” non da’ luogo alla riscossione del diritto addizionale previsto dalla “Tariffa Nazionale dei Medicinali”, fatta salva la riscossione durante il servizio notturno limitatamente all’orario di cui all’Art. 6 della L.R. n. 5/2014.
    5. Durante l’intervallo pomeridiano, la riscossione del diritto addizionale, prevista dalla “Tariffa Nazionale dei Medicinali” per le farmacie rurali sussidiate, spetta solo nella fascia oraria in cui il servizio viene svolto “a chiamata”.
    6. Resta confermata la facoltà, su autonoma decisione di ciascun Titolare/Direttore di Farmacia, di estendere l’orario di servizio, come disposto dall’art. 7 della L.R. n. 5/2014 e nel rispetto delle disposizioni impartite dall’Ordine.
    7. I Titolari/Direttori di Farmacia hanno l’obbligo di fornire all’utenza le informazioni sugli orari e le modalità di svolgimento dei turni di servizio, in conformità a quanto previsto dalla L.R. 5/2014 (art. 10, comma 6) e dal R.D. 1706/1938 (art. 119), mediante la corretta esposizione di cartelli ostensibili al pubblico in farmacia e affissi nell’apposita bacheca.
    8. Le disposizioni della presente delibera producono effetto da lunedì 23 marzo 2020.

     

    L’Ordine, con il Consiglio e i suoi preziosi Collaboratori,  in questa gravissima emergenza sanitaria, che è diventata un sfida violenta contro un nemico potente e invisibile, prosegue il proprio quotidiano impegno senza sosta, per fornire tempestivamente a tutti gli iscritti le informazioni necessarie per lo svolgimento dell’attività professionale e per disciplinare i comportamenti in conformità alle disposizioni delle competenti Autorità.

    Sulla base di specifiche esigenze rappresentate dalle organizzazioni sindacali e dagli stessi iscritti, e tenuto conto delle condizioni straordinarie in cui siamo chiamati a operare, valuteremo tutte le iniziative che, come l’allegata delibera possano, almeno in parte, aiutare i Colleghi a vivere con minori difficoltà, questo momento drammatico per il Paese e per il mondo intero.

    Abbiamo ottenuto la possibilità di svolgimento del servizio di Farmacia con modalità che concorrono a ridurre l’esposizione al rischio di contagio (battenti chiusi).

    Abbiamo ottenuto, con la recente Ordinanza del Dipartimento Protezione Civile e con i correlati provvedimenti regionali, una spinta energica alla dematerializzazione delle prescrizioni mediche: aspetto delicato e complesso di cui si è occupata prioritariamente la Federfarma, che disciplina le modalità per assicurare l’assistenza farmaceutica ai cittadini con misure straordinarie e temporanee, che si spera abbiano anche l’effetto di limitare al massimo la mobilità delle persone dal loro domicilio.

    Purtroppo non abbiamo ancora ricevuto dalle competenti Autorità nazionali e regionali,  l’auspicato e concreto riscontro alla richiesta reiterata di tempestiva fornitura a tutti i Farmacisti e ai loro Collaboratori di dispositivi di protezione individuale.

    Prendiamo atto che la necessità di dotare tutti gli operatori di DPI determina esigenze che il mercato mondiale non è al momento di soddisfare in misura esaustiva e con tempestività. Siamo stati rassicurati dalla Regione Puglia, tuttavia, di essere presenti nell’elenco degli operatori sanitari a cui la predetta fornitura è considerata obbligatoria e prioritaria.

    Siamo consapevoli del ruolo fondamentale svolto nell’intero Paese dalle Farmacie in cui ogni giorno i Farmacisti e i loro Collaboratori danno prova di coraggio, dedizione e competenza encomiabili che meritano rispetto, apprezzamento e gratitudine senza fine.

    Anche da Via Devitofrancesco e dalle connesse postazioni delocalizzate siamo accanto a tutti e restiamo a disposizione.

    Un caro saluto e un augurio speciale!

     

     

     

    Il Presidente

    Sen. Dr. Luigi D’Ambrosio Lettieri

     

     

    MEDIA

    ISTITUTO SUPERIORE DELLA SANITA'


     MINISTERO DELLA SALUTE


     DIRETTA INTERATTIVA DEL 13.03.2020


     CONVEGNO DEL 3.02.2020  [GUARDA]

     

     

     

     

    Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

    Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

    C.F. 93403590727

    posta@ordinefarmacistibaribat.it

    ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

    Uffici:

    dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

    MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

    TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

     

    Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
    Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito