• +39 080 542 1451
  • posta@ordinefarmacistibaribat.it

    SCREENING COLON RETTO

    Con precedenti circolari, le scriventi hanno comunicato la sottoscrizione dell’accordo tra la Regione Puglia, Federfarma Puglia e Assofarm Puglia, con il contributo della Consulta Regionale degli Ordini dei Farmacisti che fornisce supporto tecnico, scientifico e formativo.

    Tale accordo prevede la partecipazione delle farmacie convenzionate al programma di screening del colon retto, quale prestazioni di presa in carico professionale volta al raggiungimento degli obiettivi di adesione definiti a livello regionale e nazionale nell’ambito della farmacia dei servizi di cui al d.lgs. n.153/2009.

    Il suddetto accordo è stato recepito con Deliberazione della Giunta Regionale n.690 del 24/4/2018 pubblicato sul Burp n.67 del 15/5/2018.

    Lo screening del colon retto prevede per tutte le donne e tutti gli uomini dai 50 ai 69 anni l’esecuzione, ogni due anni, di un semplice test, la ricerca di sangue occulto nelle feci.

    Al fine del perseguimento dei risultati di prevenzione oncologica nell’ambito del programma regionale di screening del colon retto, le farmacie convenzionate pubbliche e private si impegnano in particolare a:

    a) sostenere il programma e promuovere l’adesione da parte delle persone che si recano in farmacia per altri motivi, anche con esposizione e consegna di materiale informativo o altre attività di libera iniziativa;
    b) informare le persone aderenti sulla corretta modalità di esecuzione dell’esame, sulla conservazione del campione, sulle modalità di comunicazione dei risultati e sul percorso di eventuale approfondimento dei casi non negativi;
    c) consegnare i kit per la raccolta dei campioni agli assistiti ed assicurare la gestione del campione, mediante l’utilizzo dei sistemi informatici all’uopo dedicati.
    La Deliberazione prevede che “ il compenso a fronte degli oneri a carico dalla filiera distributiva, sia intermedia che finale, è determinato in quota fissa, IVA esclusa, da riconoscere alla farmacia nella misura di euro 2,50 (due euro e cinquanta) per singolo assistito arruolato. Tale compenso è riconosciuto esclusivamente ad avvenuta consegna del kit al laboratorio territorialmente competente….
    Per favorire il perseguimento degli obiettivi di adesione del Piano Regionale della Prevenzione, si definisce la seguente premialità nei confronti delle farmacie, finalizzata all’aumento della partecipazione della popolazione obiettivo, calcolata annualmente su base provinciale:
    a) Adesione della popolazione obiettivo superiore al 10%: +1€/soggetto che si sottopone allo screening (a campione consegnato a laboratorio), per un totale di 3,50 euro sul totale dei campioni consegnati;
    b) Adesione della popolazione obiettivo superiore al 50%: +1,50€/soggetto che si sottopone allo screening (a campione consegnato a laboratorio), per un totale di 4 euro sul totale dei campioni consegnati;
    c) Adesione della popolazione obiettivo superiore al 65%: +2€/soggetto che si sottopone allo screening (a campione consegnato a laboratorio), per un totale di 4,50 euro da riconoscersi solo per la quota parte dal 50%+1 dei campioni consegnati a laboratorio;
    d) Adesione della popolazione obiettivo superiore al 80% (obiettivo regionale): +2,50€/soggetto che si sottopone allo screening, per un totale di 5 euro da riconoscersi solo per la quota parte dal 65%+1 dei campioni consegnati a laboratorio;
    e) Al superamento dell’obiettivo regionale (80% della popolazione bersaglio) sarà corrisposto un premio pari a 100 € per ogni farmacia appartenente alla Provincia che ha fatto registrare il superamento dell’obiettivo.
    f) Quale contributo di start-up viene riconosciuto alla singola farmacia il compenso una tantum di 100,00 (cento) euro, oltre IVA, per le spese iniziali di formazione, acquisto dotazione tecnologica e informazione”

    Gli incentivi di cui sopra saranno liquidati dalle ASL previa verifica del raggiungimento degli obiettivi prefissati e secondo le tempistiche previste dall’accordo.

    Tale attività che prevede un coinvolgimento logistico organizzativo anche dei distributori intermedi (regolato da un puntuale protocollo di intesa siglato tra Federfarma Puglia, ADF e Federfarma Servizi) impegnerà strutturalmente l’intero comparto per i prossimi anni e offrirà ulteriore occasione per ribadire il ruolo insostituibile svolto dalla rete delle farmacie anche nelle campagne di prevenzione.

    In relazione all’importanza del progetto, quindi, e per consentire la più ampia partecipazione, sono stati predisposti dei corsi di formazione riservati ai titolari e direttori di farmacia e loro collaboratori (aspetto questo determinante per un coinvolgimento complessivo di tutta la compagine professionale).

    Considerata la necessità di acquisire le competenze necessarie per l'auspicato successo dell’iniziativa e per agevolare la massima partecipazione da parte dei Colleghi Titolari, Direttori e Collaboratori di Farmacia sono stati programmati cinque incontri formativi con il seguente calendario e ci riserviamo di comunicare gli ulteriori dettagli relativi alle sedi di svolgimento degli stessi:

    • 9 Settembre ore 14,00 - 16,00 – ALTAMURA
    • 9 Settembre ore 20,30 - 22,30 – MONOPOLI
    • 12 Settembre ore 14.00 - 16.00 – BARLETTA
    • 13 Settembre ore 14,00 - 16,00 – MOLFETTA
    • 13 Settembre ore 20,30 - 22,30 – BARI

    L’iscrizione ai corsi può avvenire prescindendo dalla collocazione geografica della farmacia. Durante tali incontri sarà illustrato ogni passaggio delle attività previste oltre ad una verifica puntuale dei supporti informatici forniti.

    CREDITI FORMATIVI
    I partecipanti agli incontri in parola potranno presentare domanda di riconoscimento di crediti ECM per attività di autoformazione, utilizzando il modulo di cui all’allegato n. VIII del Manuale sulla Formazione Continua del Professionista Sanitario, scaricabile sul sito Agenas ECM all’indirizzo:

    http://ape.agenas.it/documenti/Normativa/Manuale_formazione_continua_professionista_sanitario/Allegato_VIII._Dichiarazione_di_autoformazione.pdf

    I crediti per autoformazione verranno attribuiti sulla base dell'impegno orario autocertificato. Si ricorda che la domanda di riconoscimento crediti ECM per autoformazione dovrà essere trasmessa all’ Ordine o inserita sul portale del Cogeaps a cura del farmacista interessato.

    Al fine di consentire un diretto accesso all’iscrizione ai suddetti corsi, si riporta di seguito il link [CLICCA QUI]

     

     

     

     

    Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani

    Via G. Devitofrancesco 4/c - 70124 Bari (BA)

    C.F. 93403590727

    posta@ordinefarmacistibaribat.it

    ordinefarmacistiba@pec.fofi.it

    Uffici:

    dal LUN al VEN dalle 9:30 alle 12:30

    MAR e il GIO dalle 15:00 alle 16:00

    TEL +39 080.542.1451  |  FAX +39 080.542.1683

     

    Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione
    Trattamento dati personali e termini d'utilizzo del sito

    NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

    Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

    Approvo

      

    Il Sito utilizza:

    cookie di sessione il cui utilizzo non è strumentale alla raccolta di dati personali identificativi dell'Utente, essendo limitato alla sola trasmissione di dati identificativi di sessione nella forma di numeri generati automaticamente dal server.

    I cookie di sessione non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell'Utente e vengono cancellati automaticamente alla chiusura del browser.
    cookie di terze parti per la condivisione su alcuni tra i principali social network (Facebook , Twitter, Google+, YouTube).

    Ogni volta che l'Utente decide di interagire con i plug-in ovvero accede al Sito dopo essersi "loggato" attraverso il proprio account Facebook o Twitter, alcune informazioni personali potrebbero essere acquisite dai gestori delle piattaforme di social network (per esempio, la visita dell'Utente al Sito).

    L'Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Barletta Andria Trani non ha accesso ai dati che sono raccolti e trattati in piena autonomia dai gestori delle piattaforme di social network. Per maggiori informazioni sulle logiche e le modalità di trattamento dei dati raccolti dai social network, gli utenti sono invitati a leggere le note informative sulla privacy fornite dai soggetti che forniscono i servizi in questione:

    Facebook policy

    Twitter policy

    Google+ e YouTube policy

    Pinterst policy

      ll nostro canale tematico

       Le foto nelle gallery di G+

     

    Il portale dedicato ai laureati in Farmacia e CTF: scenari, orientamento e sviluppo professionale a sostegno dell'occupazione